LU-VE GROUP: NUOVI TABLET IN DONO PER LA SCUOLA DIGITALE

Il futuro passa attraverso i nostri i figli e la loro educazione.

Proprio per questo, nel maggio scorso, LU-VE Group aveva istituito il Bando della Borsa di Studio “Chiara ed Ermanno Liberali” per l’assegnazione di 100 tablet, destinati ai figli dei collaboratori del Gruppo che, a causa del Covid-19, si sono trovati costretti a seguire le lezioni scolastiche da casa. A seguito della valutazione della Commissione, erano stato assegnati 98 tablet, alle famiglie che rientravano nei parametri del Bando.

Considerate le richieste di partecipazione pervenute oltre la scadenza dei termini, la Direzione Aziendale e la Commissione avevano deliberato di riaprire i termini per concorrere a una nuova assegnazione.

A fronte delle numerose richieste pervenute, in via eccezionale, la Commissione ha ritenuto di assegnare 30 ulteriori tablet (anziché i 6 originariamente previsti) per sostenere le nuove forme di attività didattiche che prevedono il collegamento e lo studio da remoto.

A tutti i ragazzi vincitori del concorso, LU-VE Group augura buone vacanze e soprattutto buono studio in viste del prossimo anno scolastico.

Il futuro cammina sulle vostre gambe.

AGGIORNAMENTO OPERATIVITA’ DEGLI STABILIMENTI

Uboldo (VA) – 23 Giugno 2020: LU-VE Group comunica che le attività produttive degli stabilimenti sono tornate quasi interamente a ritmo regolare.

In tutti le sedi, sono attive le misure previste per garantire la sicurezza e la salute di lavoratori e operatori (sanificazioni, controllo del mantenimento delle distanze di sicurezza, disinfettanti, mascherine e guanti protettivi, controllo della temperatura all’ingresso, ecc.). Tutte le aziende del Gruppo (in Italia e all’estero) e tutti i collaboratori osservano le linee guida fornite dal Ministero della Salute (e delle rispettive autorità sanitarie nazionali), dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sulle precauzioni da adottare; nonché le indicazioni fornite da Confindustria.

La produzione degli stabilimenti italiani è tornata ai livelli precedenti l’emergenza Covid-19, con capacità produttiva pari al 100%. L’attività degli uffici procede regolarmente in smart working, in base alle vigenti norme nazionali.

Le sedi di Gliwice (Polonia) e Asarum (Svezia) funzionano a ritmo normale, mentre quelle di Novosedly (Rep. Ceca), Vantaa (Finlandia) e Lipetsk (Russia) hanno invece aumentato il volume di produzione per soddisfare la crescita della domanda.

Ottimi risultati anche nello stabilimento di Tianmen (Hubei, Cina), riaperto alla metà di marzo, che lavora a ritmi regolari pre-Covid, con la prospettiva di un consistente aumento dei volumi nelle prossime settimane.

Regolare il livello di efficienza produttiva nella fabbrica di Jacksonville (Texas, USA).

Sta progressivamente riprendendo l’attività dei plant indiani di Bhiwadi (Rajasthan, India) e Sarole (Maharashtra, India), che dopo a un periodo di lock down, hanno raggiunto ora il 70% della capacità produttiva.

Per informazioni più dettagliate, vi preghiamo di rivolgervi ai vostri contatti usuali di LU-VE Group.
Aggiornamenti costanti sono pubblicati sul sito del Gruppo.

UPDATE ON PLANT OPERATING CAPACITIES

Uboldo (VA) – 23 June 2020: LU-VE Group reports that the production activities of its plants have returned almost entirely to their normal levels.

In all company facilities, the measures envisaged to guarantee the safety and health of workers and operators are active (sanitization, controlled maintenance of safety distances, disinfectants, masks and protective gloves, temperature control at the entrance, etc.). All Group companies (in Italy and abroad) and all employees observe the guidelines provided by the Italian Ministry of Health (and their respective national health authorities), by the World Health Organization on the precautions to be taken; as well as the indications provided by Confindustria.

The production of the Italian plants has returned to the levels prior to the Covid-19 emergency, with a production capacity of 100%. The activity of the offices proceeds regularly through remote working, based on current national regulations.

The facilities in Gliwice (Poland) and Asarum (Sweden) operate at a normal rate, while those in Novosedly (Czech Rep.), Vantaa (Finland) and Lipetsk (Russia) have instead increased their production volumes to meet growing demand.

There are excellent results also in the Tianmen plant (Hubei, China), which reopened in mid-March It is now working at regular pre-Covid rates, with the prospect of a substantial increase in volumes in the coming weeks.

The level of production efficiency in the Jacksonville (Texas, USA) factory is also regular.

The activity of the Indian plants in Bhiwadi (Rajasthan, India) and Sarole (Maharashtra, India) is gradually resuming, having now reached 70% of production capacity after the lockdown period.

For more detailed information please get in touch with your normal LU-VE Group contacts.
Constant updates are published on the Group's website.

BNL GRUPPO BNP PARIBAS E LU-VE GROUP: POSITIVE LOAN DA 40 MILIONI DI EURO

Roma, 15 giugno 2020. BNL Gruppo BNP Paribas ha strutturato un “positive loan” da 40 milioni di euro per LU-VE Group, tra i principali produttori europei di scambiatori di calore statici e ventilati per i mercati della refrigerazione, del condizionamento d’aria e del raffreddamento dei processi industriali. LU-VE Group, forte di 3.200 collaboratori qualificati, dispone di 16 stabilimenti produttivi in Europa, Russia, Cina, India e Stati Uniti ed esporta in 100 paesi al mondo l’83% della propria produzione.

Il “positive loan” di BNL prevede condizioni che diventano ulteriormente migliorative per l’azienda al raggiungimento di precisi obiettivi di sostenibilità. In particolare, nell’ambito della sostenibilità ambientale, LU-VE Group sta potenziando sempre di più l’introduzione nei suoi scambiatori di calore dei fluidi refrigeranti naturali (anidride carbonica, ammoniaca e propano) con zero o bassissimo ODP (Ozone Depletion Potenzial) e GWP (Global Warming Potential), in sostituzione degli idrofluorocarburi (HFC), soddisfacendo così le esigenze green dei propri clienti.

LU-VE TRA LE “DIGITAL STARS D’ITALIA 2020”

Le 350 aziende più digitali misurate con il social listening index. LU-VE è risultata tra le prime 17 nel settore "Industria Meccanica".

L´Istituto Tedesco Qualità e Finanza ITQF e il suo mediapartner La Repubblica Affari&Finanza hanno presentato in Italia la seconda edizione dello studio sulle eccellenze digitali – sulla base della più ampia analisi online in materia.

Una complessa ricerca e analisi di commenti online su un campione di 2.000 aziende potenzialmente rilevanti in Italia ha determinato i vincitori. Sono state monitorate negli ultimi 12 mesi tutte le voci in ambito tecnologia, digitalizzazione e innovazione su siti, social media, portali news, blogs in italiano. Il nuovo passaparola è online e la nostra metodologia riesce a trovare tutto quello che media, partner commerciali e dipendenti dicono delle aziende.

Sono state analizzate 438 milioni di fonti web in italiano, tra cui social media, portali news, blog, forum, video ecc.

I 2,5 milioni di citazioni rilevate sono in seguito state suddivise per tonalità e rilevanza per dare vita alla classifica delle 350 Digital Stars in Italia, il ranking con la maggior base di dati tra tutti gli studi sulla digitalizzazione aziendale in Italia.

https://istituto-qualita.com/digital-stars-2020/

LU-VE GROUP A SOSTEGNO DELL’EDUCAZIONE: TABLET IN DONO PER LA SCUOLA DIGITALE


La Borsa di studio “Chiara ed Ermanno Liberali” assegna 100 tablet 
ai figli dei collaboratori, a supporto della didattica on-line.

Uboldo, 28 maggio 2020 – Tornare a guardare al futuro e ai giovani, passando per la scuola. Da qui nasce il nuovo progetto a sostegno dell’educazione degli studenti lanciato da LU-VE Group, società quotata su MTA e terzo operatore mondiale nel settore degli scambiatori di calore ad aria. 

Lo strumento informatico è diventato l’unico possibile per proseguire negli studi ed evitare il rischio di isolamento formativo. Per questo motivo LU-VE Group ha donato un centinaio di tablet ai figli dei collaboratori del Gruppo, a sostegno delle nuove forme di attività didattiche che prevedono lezioni da remoto, in seguito al Covid19.

Tramite un bando della Borsa di studio “Chiara ed Ermanno Liberali”, la società ha assegnato i tablet, destinati a studenti di elementari, medie e superiori. I criteri di assegnazione sono stati basati sul reddito del nucleo familiare, sui carichi fiscali e sul numero di figli.

HAPPY LABOUR DAY


“The times in which we live are extraordinary. Faced with the most tragically unpredictable and unprecedented event in modern times, LU-VE has done and is doing everything possible to protect the health and safety of all of us and at the same time safeguard our future, in Italy and in the countries where we are present. Our women and men have been extraordinary. Their tenacity, resilience, adaptability, sense of duty and sacrifice to guarantee continuity of production are extraordinary. I thank them all, one by one
The strength of our numbers and the strength of these women and men enable us to be optimistic”.


Iginio Liberali president of LU-VE Group