TIANMEN: PARTITA LA PRODUZIONE

Delegazione del PCC in visita allo stabilimento
All’inizio dell’anno appena passato, la LU-VE si è trasferita nella nuova sede di Tianmen, nella provincia di Hubei, avvalendosi così delle agevolazioni che il Governo cinese garantisce all’integrazione del progetto La Nuova Via della Seta e portandosi orgogliosamente al seguito quasi il 90% del lavoratori della sua sede originaria di Changshu, nell’area di Shanghai. La LU-VE è stata la prima azienda straniera a insediarsi nella regione creando uno stabilimento di 19,000mq, di cui 15,000 dedicati alla produzione, 2000mq per la mensa e i dormitori e altri 2000mq per la palazzina a due piani che accoglie gli uffici. Le politiche di incentivi che attirano capitali e investimenti stranieri in Cina permetteranno a LU-VE di ampliare la sua superficie di ulteriori 10,000mq nel 2021. Una delegazione del Partito Comunista Cinese, accompagnata dal general manager Thomas Stiller, ha visitato la nuova sede con alti funzionari di livello nazionale, provinciale, comunale e con le autorità amministrative locali. Chapeau!