CHIUSURA TEMPORANEA STABILIMENTI

Uboldo (Va) – 23 Marzo 2020. Desideriamo ringraziarvi per la vicinanza e l’impegno che avete dimostrato a LU-VE Group, in un periodo particolarmente difficile. Grazie anche alla vostra disponibilità abbiamo tenuto duro e di questo vi siamo grati.

A fronte di un evento imprevedibile e senza precedenti in epoca moderna, da diverse settimane LU-VE Group sta facendo tutto quanto possibile per proteggere la salute e la sicurezza di tutti noi e per salvaguardare al  contempo il nostro futuro, in Italia e nei paesi in cui siamo presenti. Già da giorni è al lavoro un “Comitato di Crisi LU-VE”, appositamente creato per gestire l’emergenza. Il Comitato ha preso decisioni e messo in atto misure straordinarie per la tutela di tutti, spesso in anticipo e più stringenti rispetto a quanto previsto dalle diverse ordinanze emanate dalle autorità competenti.

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 Marzo 2020, il Governo Italiano ha ordinato la chiusura, sull’intero territorio nazionale, di ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria, cruciale, indispensabile a garantire beni e servizi essenziali. Analoghe misure sono state prese dai governi locali del Rajasthan e del Maharashtra in India.

Per causa di forza maggiore, a partire dal 26 marzo, LU-VE Group fermerà la produzione degli stabilimenti di LU-VE Exchangers, TECNAIR e MANIFOLD (Uboldo, Varese), TGD (Travacò Siccomario, Pavia), AIR HEX (Alonte, Vicenza) e SEST (Limana, Belluno) fino al 3 aprile, allo scopo di contribuire al comune sforzo di contenimento della diffusione del virus. Dal 23 al 31 marzo, in ottemperanza alle disposizioni locali, saranno chiusi anche lo stabilimento di SPIROTECH a Bhiwadi (Rajasthan, India) e il sito ex Alfa Laval di Sarole (Maharashtra, India).

Siamo in attesa di chiarimenti da parte delle Autorità competenti in merito alla possibilità di spedire e ricevere merce da clienti e fornitori, a partire dal 26 marzo.  Il nostro customer service e l’ufficio acquisti/pianificazione vi contatteranno al più presto per darvi tutte le informazioni necessarie.

La produzione procede regolarmente negli stabilimenti di HTS (Novosedly, Rep. Ceca), SEST LU-VE Gliwice (Polonia), LU-VE AIA Asarum (Svezia), FINCOIL LU-VE Vantaa (Finlandia), SEST LU-VE (Lipetsk, Russia) e ZYKLUS (Jacksonville,Texas, USA). Non escludiamo tuttavia che, nelle prossime settimane, le varie autorità nazionali prendano provvedimenti di sospensione della produzione.
Sono operative (in smart working) la nostra rete commerciale, italiana e internazionale, e tutte le filiali, gli uffici commerciali e di rappresentanza. Resteranno attivi anche gli uffici acquisti, a livello centrale e periferico.

I provvedimenti in atto per ridurre la diffusione del virus avranno ovviamente effetti anche per voi. 
Intendiamo rassicurarvi che vi manterremo costantemente aggiornati sull’evoluzione della situazione. Condivideremo con voi le previsioni aggiornate e i piani di chiusura/riapertura in modo tempestivo, così che possiate pianificare le vostre attività di conseguenza, per il massimo beneficio comune.

Per informazioni, vi preghiamo di rivolgervi ai vostri contatti usuali di LU-VE Group.

In queste ore buie, una luce ispiratrice ci deve venire dai nostri colleghi cinesi di Tianmen (Hubei). Dopo essersi trovati nel mezzo della bufera nell’area del paese più duramente colpita dal Coronavirus, nei giorni scorsi, sono tornati al lavoro, con una domanda del mercato interno molto attiva.

Vi ringraziamo per la comprensione e per la fiducia. 

Insieme torneremo più forti di prima.

LU-VE GROUP